Dove andare al mare in Tanzania: tutte le spiagge più belle

Tanzania mare e spiagge

La Tanzania, meta ambita per i safari, è anche una delle nazioni con le spiagge più belle al mondo. Raggiungere questa magica terra africana solo per i suoi parchi nazionali significa perdersi una parte importante del suo territorio e di quello che ha da offrire, come le sue isole.

Il mare in Tanzania è assolutamente da visitare, anche per il grande numero di attrazioni che presenta, oltre ai panorami mozzafiato. L’intero territorio di questo Stato dell’Africa orientale è considerato area protetta, perché composto da luoghi di una bellezza indescrivibile e ricchi di flora e fauna.

Le spiagge non sono l’unica ragione che attira ogni anno milioni di turisti provenienti da tutto il mondo, dato che a queste devono aggiungersi anche un mare color smeraldo e diversi reef di pesci e coralli.

Da sottolineare anche la possibilità di praticare particolari escursioni.

Organizzare una vacanza al mare in Tanzania

Le coste e il mare della Tanzania sono una delle mete più ambite dai turisti che scelgono di organizzare delle vacanze indimenticabili, all’insegna del mare e di spiagge meravigliose. Al fine di prepararsi al meglio, sarebbe opportuno conoscere alcuni dettagli utili per organizzare la vacanza.

Prima di tutto conviene prenotare un albergo vicino alla costa, per una ragione non molto difficile da indovinare: le spiagge della Tanzania sono invidiate da tutto il mondo e visitarle o fare un bagno nelle ore acque può essere indimenticabile. Oltre a questo, l’ideale è anche conoscere il tipo di moneta che circola lì, ovvero lo scellino tanzaniano, che ha un valore di 2664,19 per 1 solo euro.

Il periodo migliore per prenotare una vacanza in Tanzania, magari in una delle sue più famose isole, come ad esempio quelle dell’Arcipelago di Zanzibar, è quello che va da giugno fino ad ottobre. Non si escludono, però, i mesi restanti, anche se sono divisi in due lunghi periodi di pioggia, uno di intensità minore (ottobre-dicembre) e uno con piogge più abbondanti, da marzo a maggio.

E’ obbligatorio possedere sia un passaporto che possieda 6 mesi di validità, sia un visto, mentre per viaggiare in sicurezza non è obbligatorio il vaccino. Quest’ultimo può essere richiesto sia all’Ambasciata a Roma della Tanzania, sia direttamente al Consolato Onorario di Milano.

Quali sono le spiagge della Tanzania da visitare?

Le spiagge più belle della Tanzania sono tantissime e sarebbe impossibile stillare una vera e propria classifica per determinare la più bella in assoluto, dato che tutte vengono giudicate come vere e proprie meraviglie.

Nonostante questo, si può affermare che le distese sabbiose più gettonate sono presenti soprattutto sull’isola di Zanzibar. Ci sono, però, ben 800 km di spiagge fantastiche e dalla sabbia bianca, quasi cristallina, che possono attirare l’attenzione di tantissimi turisti. I nomi delle località balneari più famose in Tanzania sono: l’isola di Mafia, la Spiaggia di Ushongo, Isola di Pemba, Oyster Bay, Kunduchi Beach, Bongoyo Island, Gendayeka, Spiaggia di Muyuni.

Per quanto riguarda le spiagge di Mafia Island, si tratta di famose distese bianche che garantiscono non solo la possibilità di rilassarsi mentre si è circondati da un paesaggio mozzafiato, ma anche quella di poter svolgere snorkeling, ammirando fantastiche creature marine.

Spiagge Isola di MafiaTra queste vi sono numerosi pesci tropicali e persino tartarughe, che possono essere ammirati anche all’interno dei numerosi parchi marini presenti sull’isola. Le spiagge di quest’isola dal nome particolare si trovano a circa 25 km da Dar es Salaam, località raggiungibile in aereo o anche con un traghetto dalla località di Nymamisati.

A soli 50 km dalla città di Tanga invece si trova la spiaggia di Ushongo, particolare perché poco frequentata e ideale per chi vuole evitare l’affollamento. Una delle caratteristiche più curiose di quest’area meravigliosa è la possibilità di svolgere escursioni oppure anche percorsi con le dhor, caratteristiche imbarcazioni della Tanzania.

L’Isola di Pemba ha, invece, spiagge ancora più particolari, perché oltre alla sabbia bianca e meravigliosa, ci sono magnifiche mangrovie che sorgono in mezzo all’acqua e che rendono ancora più caratteristica l’area. Se si vogliono fotografare magnifici tramonti, ci si deve però recare sulla spiaggia “Oyster Bay”, sempre vicina a Dar es Salaam. Non terminano qui però le spiagge più belle della Tanzania.

Safari in Tanzania e Zanzibar

Safari in Tanzania e Zanzibar

Vacanza a Zanzibar

Safari Privato in Tanzania bambini

Spiagge e escursioni al mare

Se si cerca una spiaggia ricca di attrazioni utili per far divertire tutti i membri della famiglia, allora ci si deve recare a Kunduchi Beach, ricca di parchi divertimento acquatici, piscine e non solo. In questo mix di attrazioni ci sono anche magnifici parchi naturali da visitare o c’è anche la possibilità di addentrarsi nella foresta di Baobab.

Caratteristiche anche le spiagge di Bongoyo Island, che sono solo due e sono abbastanza isolate, e quella di Gendayeka, che si estende per diversi km. Particolare anche la spiaggia di Muyuni, sull’isola di Mnemba, che offre diversi parchi naturali e la possibilità di vedere delfini e tartaruga da vicino.

Come si è visto, le spiagge della Tanzania attirano numerosi turisti non solo per i magnifici paesaggi, ma anche per le numerose escursioni che si possono svolgere, come snorkeling, escursioni in barca, visite in parchi marini e anche naturali, attività di scuba diving. La Tanzania rimane quindi una delle mete più apprezzate da turisti che provengono da tutto il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI LE CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE

Italiano