Isola di Mafia: un Paradiso Corallino della Tanzania

L’Isola di Mafia, nota come Mafia Island o Chole Island, è una delle principali località marittime della Tanzania spesso erroneamente inserita fra le spiagge dell’Arcipelago di Zanzibar, come l’Isola di Pemba e Unguja. L’Isola fa in realtà parte dell’Arcipelago di Mafia, assieme alle isole Chole, Juani e Jibondo, ed è situata a 25 km dalla costa Africana.

L’Isola di Mafia è amministrata e governata dalla terraferma, facendo essa parte di uno dei sei distretti della regione del Pwani. L’Isola di mafia ha una superficie molto ridotta, come lo è il numero di abitati, che per lo più vivono di pesca e agricoltura di sussistenza.

Mafia Island è però una splendida meta turistica che ogni anno viene scelta da numerosi turisti interessati ai safari in Tanzania, allo snorkeling e alle spiagge di finissima sabbia bianca, per non parlare, ovviamente, di tutti quelli interessati agli atolli corallini.

L’attivita principale a Mafia gira proprio intorno alle immersioni e attività di Sub, essendo quest’isola costituita da coralli incantevoli e da una notevole varietà di pesci. L’Isola è anche rinomata ormai da tempo per la pesca d’altura ed è famosa per la presenza di tonni, Marlin e altri pesci di grosse dimensioni.

Parco Marino dell’Isola di Mafia

parco marino dell'isola di mafia

parco marino dell’isola di mafia

Il Mafia Island Marine Park (MIMP), in italiano Parco marino dell’Isola di Mafia, fu aperto nel 1995 per proteggere un ecosistema di notevole importanza naturalistica che ospitava nelle sue acque oltre 400 specie di pesci.

Il Parco Marino fu il primo in Tanzania ed è costituito da numerose isole di origine corallino poste attorno all’isola principale, Mafia appunto, dalla quale prende nome il Parco. Il Parco racchiude in un complesso unico i diversi ecosistemi di estuario, mangrovie, barriera corallina e canale marino. All’interno dei confini del parco ci sono circa una decina di villaggi.

Oltre alle specie marine, sull’isola sono presenti anche scimmie, antilopi, lemuri e altri piccoli mammiferi. Numerosi anche gli uccelli, falconi e aquile pescatrici sono soliti nidificare sui numerosi scogli che circondano le isole principali. Incantevoli non sono solo le spiagge e le distese di corallo bianchi, dei quali si contano 48 specie, ma anche l’entroterra, dove coesistono baobab, mangrovie, antilopi , 13o diverse specie di uccelli e i galacidi, piccole scimmie notturne note come Bambini del Bosco.