Safari in Tanzania settentrionale tra natura e cultura di 8 giorni

Alla scoperta delle antiche culture africane

8 giorni di Safari e tour per ammirare le bellezze naturali e le antiche culture di un Paese davvero vario e affascinante, la Tanzania, a volte definita come la Culla del genere umano.
Con Safari Avventura sarete immersi nella natura incontaminata della vera Africa e a contatto con le diverse culture del luogo, vedrete da vicino gli animali selvatici e i meravigliosi panorami della Tanzania. Tutto questo con l’assistenza di un Tour Operator con sede ad Arusha, pensione completa, guida personale professionale, uso privato della jeep (con a disposizione prese di corrente, frigo con bibite fresche e snack, binocolo) e alloggi selezionati.
Sei pronto a partire?

Prezzo

Itinerario in Tanzania di 8 giorni: QUOTE A PARTIRE DA 1.990 € A TESTA
*supplemento ad Agosto, Natale e Capodanno

Il costo include:

• I trasferimenti menzionati nel programma, compresi i transfer da/per l’aeroporto, con jeep privata Toyota 4×4 con tettino apribile;
• Pernottamento in lodge e campi tendati (7 notti);
• Ingresso ed attività nei parchi;
• Guida professionale;
• Pensione completa nei lodge e campi tendati (escluse bevande in struttura) + snack, acqua e bevande analcoliche in jeep, durante il safari;
• Assicurazione medica AMREF Flying Doctors.

Il prezzo non include:

• Voli aerei;
• Visto d’ingresso;
• Mance alle guide ed extra;
• Tutto quanto non specificato in “IL PREZZO INCLUDE”.

Per qualsiasi delucidazione in merito, potete contattarci ai recapiti riportati a fondo pagina; saremo lieti di ricontattarvi al più presto.

Certificato di Eccellenza TripAdvisor e Atta

Itinerario Culture: un viaggio multiculturale di 8 giorni

GIORNO 1

aeroporto del Kilimanjaro

Arrivo in aeroporto e transfer ad arusha

Al vostro arrivo all’Aeroporto del Kilimanjaro, sarete accolti dal nostro Staff che vi condurrà presso il vostro lodge ad Arusha.

Se vorrete, potrete essere accompagnati dal nostro staff per un giro della città e, su richiesta, potrete visitare la fondazione per la salvaguardia di donne e bambini in difficoltà, che aiutiamo.
In alternativa, relax in lodge.

Cena e pernottamento presso il lodge ad Arusha.

GIORNO 2

Parco del Tarangire Safari Culture

Parco del Tarangire

Dopo la colazione in lodge, inizieremo il safari in Tanzania, visitando il Parco Nazionale del Tarangire.
Questo parco è caratterizzato dalla presenza di numerosi e maestosi baobab, molti dei quali risalenti a oltre 2000 anni fa.
Durante il foto safari, potrete vedere soprattutto numerosi elefanti, in quanto il Parco Tarangire ospita la più ampia popolazione di elefanti della Tanzania settentrionale.
Durante la stagione secca, l’osservazione degli animali è davvero magnifica, in quanto il ritorno della piccola migrazione interna, lo rende il Parco con la più elevata densità di fauna selvatica di tutto il continente.
Pranzo in area attrezzata nel parco.
Cena e pernottamento in Lodge a Mto Wa Mbu.

GIORNO 3

Visita di mto wa mbu

Visita a Mto Wa Mbu e pranzo tipico locale

Giornata dedicata alla conoscenza della popolazione ed usi della Tanzania del Nord.
Dopo la colazione in lodge, visiterete Mto wa mbu, ameno villaggio sito nella zona del Manyara. Accompagnati dalla guida, farete un tour del villaggio in bicicletta (o a piedi, secondo preferenza) e vedrete le piantagioni con diverse tipologie di banane, la birra locale fatta con le banane, le coltivazioni di riso, le caratteristiche abitazioni del villaggio, gli artisti di dipinti e gli intagliatori di statuine ed utensili in legno.
A seguire, pranzo tipico tanzaniano in caratteristico ristorante locale, con pietanze tipiche, cucinate come una volta…
Nel pomeriggio, trasferimento a Karatu e visita del Villaggio Iraq, un’etnia originaria della regione dei Grandi Laghi dell’Africa Orientale, oggi presente nella regione di Arusha e del Manyara.
Gli Iraq vivono di solito in tipiche capanne tonde, praticano l’agricoltura e l’allevamento del bestiame e sono poligami. Questa popolazione vi accoglierà e vi farà sentire a casa.
Cena e pernottamento presso il Lodge a Karatu.

GIORNO 4

Visita al villaggio Masai

Cratere di ngorongoro e villaggio Masai

Una giornata dedicata al foto safari, in uno dei luoghi più famosi al mondo per i safari in Tanzania, dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco nel 1978 e International Biosphere Reserve nel 1981.
Dopo la colazione in lodge, infatti, visiterete la Ngorongoro Conservation Area, scendendo fino all’interno del cratere di Ngorongoro, la più vasta caldera ininterrotta esistente al mondo ed una delle meraviglie naturali d’Africa con la presenza di circa 30.000 grandi mammiferi residenti tutto l’anno, come bufali, leoni, elefanti, ghepardi, ippopotami e rinoceronti, e molte varietà di uccelli, come fenicotteri, aquile, poiane, struzzi e falchi.
Pranzo in area attrezzata all’interno del cratere.
Durante la visita, tour del villaggio Masai all’interno della NCA, unica riserva dove gli animali selvatici convivono con la popolazione Masai, che qui si stanzia in diversi villaggi, praticando l’allevamento del bestiame.
A seguire, spostamento verso il Serengeti e arrivo nel campo tendato nel Seronera, il centro del Serengeti.
Cena e pernottamento in campo tendato nel Serengeti.

GIORNO 5

Parco del Serengeti Safari Culture

Il Parco Nazionale del Serengeti

Dopo la colazione in campo tendato, il safari in Tanzania entra ancor di più nel vivo, visitando il Parco Nazionale del Serengeti, lo straordinario luogo dove la leggenda incontra la realtà.

Dedicherete due giorni alla visita del parco più antico e vasto della Tanzania, la “Pianura senza confini”, che ricopre un’area di 14.763 kmq.

Vi aspettano pianure sconfinate, la grande migrazione degli erbivori (in base al periodo di soggiorno), branchi di leoni e altri predatori come iene, ghepardi, leopardi, sciacalli e coccodrilli, e tanti altri animali.

Pranzo in area attrezzata nel parco.

Cena e pernottamento in campo tendato nel Serengeti.

GIORNO 6

Gola di Olduvai

Il Parco del Serengeti e la Gola di Olduvai

Dopo la colazione in campo tendato, continueremo la visita dello straordinario Parco Nazionale del Serengeti.
Vedrete, ad interrompere saltuariamente le praterie infinite, bizzarre formazioni granitiche, i kopjes, sopra le quali a volte i grandi predatori, come i leoni, amano sdraiarsi, oppure nascondersi in attesa del passaggio di una possibile preda.
Pranzo in area attrezzata nel Parco.
Dopo il pranzo, visita alla Gola di Olduvai Gorge, nella zona Sud-Est del Serengeti.
In questa zona milioni di anni fa vivevano i nostri antenati e, grazie al lavoro di archeologi e paleoantropologici, qui sono stati ritrovati importantissimi reperti, centinaia di ossa fossilizzate e utensili di pietra e osso che ci testimoniano come si svolgesse la loro vita più di 2 milioni di anni fa.
Proprio grazie a queste scoperte e per il valore storico che esse rappresentano, la Gola di Olduvai è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1979.
Dal punto di vista naturalistico, fa parte dell’ecosistema del Serengeti e qui, tra dicembre e aprile, si potrebbero trovare le mandrie di erbivori della Grande Migrazione.
Al termine della visita, trasferimento a Karatu.
Cena e pernottamento presso il Lodge a Karatu.

GIORNO 7

tribù del lago Eyasi

Le antiche tribù del lago Eyasi

Dopo la colazione in lodge, visiterete il Lago Eyasi, regione che ospita un gruppo umano di estremo interesse: sono i bushmen Hadzabe, gli ultimi eredi di una civiltà che non conosce l’agricoltura, l’allevamento del bestiame, la ceramica e la metallurgia.

Vivono di caccia praticata con arco e frecce e della raccolta di bacche e frutti spontanei.
Sono gli ultimi eredi degli homines sapientes che proprio qui, lungo la Rift Valley, hanno mosso i primi passi circa 200.000 anni fa.
Il loro stile di vita è rimasto immutato da millenni, vivono in piccoli gruppi erranti di una ventina di individui. Incontrarli è un’esperienza decisamente interessante.

Visiteremo anche un villaggio Datoga, allevatori poligami originari del Corno d’Africa, giunti in questa regione seguendo le mandrie alla ricerca di pascoli.

Questa popolazione lavora il ferro con antiche tecniche e produce oggetti in ferro d’uso quotidiano, monili e punte di freccia per i vicini Hadzabe, che lo ripagano con pelli di animali e miele selvatico.
Dopo la vsita rientro a Karatu.
Pranzo in tipico ristorante a Karatu.
Rientro ad Arusha.
Cena e pernottamento presso il lodge ad Arusha.

GIORNO 8

Visita ai mercati di Arusha

Visita ai mercati di Arusha e transfer all’aeroporto

È la vostra ultima giornata di vacanza, il safari in Tanzania vi ha donato molteplici emozioni, ma non è ancora finita. Oggi vi attende ancora un giro ai mercati di Arusha e un bel pranzetto in ristorante.
Poi, vi riaccompagneremo all’aeroporto, per tornare in Italia con l’atmosfera africana ancora nella mente.

Prenota ORA l’itinerario Culture

Parti ora alla scoperta delle bellezze della Tanzania e entra in contatto con le antiche culture africane!




Italiano